6 aprile 2009, ore 03:32:39, una violenta scossa di terremoto di Magnitudo 6.3 sconvolge, distrugge, umilia, uccide, segna gli animi di chi l'ha ascoltata e vista in tutta la sua cattiveria.
Una ruspa, due ruspe, dieci ruspe sotto il pavimento che cercano di prenderti, di farti crollare. Tutto all'improvviso senza darti il tempo di pensare se non che alla morte.
Poco più di venti secondi per lasciare solo lacrime.

Una canzone significativa, per noi aquilani, che ci emoziona ogni volta l'ascoltiamo e ancora di più quando arriva il 6 aprile del nuovo anno.

 

DOMANI - Artisti Uniti per l'Abruzzo


 

DOMÀ - Artisti Aquilani

FONDAZIONE PERMANENTE G. GIULIANI ONLUS • Codice Fiscale 93049850667
info@fondazionegiuliani.it
Copyright © 2013 • All Rights Reserved