L'Aquila, 18 dicembre 2010

 

Nelle edicole e librerie italiane è disponibile il secondo libro del ricercatore Giampaolo Giuliani e dello scrittore Alfredo Fiorani.

Giacché nuove circostanze sono emerse con prepotenza intorno alla vicenda del terremoto aquilano, alcune delle quali si sono tinte persino di "giallo", il ricercatore Giampaolo Giuliani ha creduto necessario mettere mano ad un secondo libro affrontando l'evento sismico sotto i molteplici aspetti di un fenomeno naturale che da tempo immemorabile lascia dietro di sé devastazione di ogni sorta.

 

"Nel 2009, all'indomani del terrificante terremoto che colpì L'Aquila il 6 aprile, Giampaolo Giuliani venne messo alla sbarra come ricercatore e come uomo e, accusato di aver inutilmente procurato un allarme, addirittura denunciato alla Magistratura. I protagonisti del trattamento riservato a Giuliani, evidentemente, avevano la coscienza sporca. Perché è proprio su di loro che, nella realtà dei fatti, gravano le maggiori responsabilità per quel grido inascoltato: un avviso che, se raccolto da chi di dovere, avrebbe potuto salvare le trecento vittime di un disastro annunciato.

La Storia, naturalmente, avrebbe dato ragione a Giuliani. E la stessa comunità scientifica internazionale si sarebbe raccolta intorno a una ricerca dal valore rivoluzionario, perché il precursore sismico messo appunto dal tecnico aquilano ha dimostrato di poter dare un contributo notevole alla costruzione di qualcosa fino ad oggi ritenuto impossibile: prevedere i terremoti.
Con irata sapienza, Giampaolo Giuliani ripercorre le tappe della sua avventura scientifica e umana, denuncia il modo in cui venne affrontata l'emergenza e i ritardi di cui si è resa responsabile la ricostruzione. Il risultato è un libro coraggioso e prezioso, una testimonianza che va oltre i confini dell'Abruzzo nel momento in cui, di fronte a una scoperta di incredibile valore come quella sui precursori sismici, Giuliani è costretto a fare i conti con gli incredibili ritardi - pagati con il sangue di tanti innocenti - accumulati dal sistema a cui è demandata la ricerca scientifica in Italia".

 

GIAMPAOLO GIULIANI è nato a L'Aquila, dove risiede. Nel corso della sua lunga attività ha conseguito numerosi titoli, partecipando a ricerche scientifiche in Italia e all'estero. Della sua ricerca sui precursori sismici si sono occupate diverse testate giornalistiche, tra cui "Il Sole 24 Ore", "Il Tempo", "Il Messaggero" e "Il Centro".  Ha lavorato presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN)

 

ALFREDO FIORANI è nato a La Spezia e vive da molti anni in Abruzzo. Giornalista e scrittore, ha collaborato con numerose testate locali e nazionali e, con Giampaolo Giuliani, ha scritto "L'Aquila 2009. La mia verità sul terremoto".

 

Il nuovo libro 2010
ISBN: 978-88-4615-530-7

Il primo libro del 2009
ISBN: 978-88-4615-372-3

FONDAZIONE PERMANENTE G. GIULIANI ONLUS • Codice Fiscale 93049850667
info@fondazionegiuliani.it
Copyright © 2013 • All Rights Reserved