Alle ore 21:25 italiane di ieri sera è stato registrato un terremoto di M 5.4 nella zona Nord dell'Isola di Taiwan.
L'epicentro è stato localizzato a 51,96 Km a Sud-Est della stazione Radon YMSG, 88,56 Km a Nord-Ovest della stazione Radon DHUG, 170,82 Km a Sud-Est della stazione Radon CCUG e a 316,49 Km a Nord della stazione Radon KTPG.
Le rilevazioni Radon attraverso i 4 strumenti installati lo scorso ottobre dalla Fondazione Giuliani Onlus, grazie ad un rapporto di collaborazione scientifica con l'Academia Sinica di Taipei, hanno evidenziato l'anomalia precursore del terremoto verificatosi circa 15 ore fa nella zona Nord-Est dell'isola.
Le stazioni sono molto distanti fra loro perciò lo scopo principale della ricerca in atto è l'identificazione di un'anomalia precursore di un terremoto dagli effetti distruttivi visto che l'isola è altamente preparata a sopportare senza rilevanti problemi anche terremoti di M 6.5.


 La cartina a sinistra mette in evidenza, con la stella rossa, la zona epicentrale del sisma.

Nell'immagine più in basso abbiamo unito i grafici delle 4 stazioni per mostrarvi l'andamento delle rilevazioni Radon dove si nota un forte aumento dei conteggi dalla stazione più vicina situata in un'area vulcanica mentre le tre stazioni dislocate più lontane hanno mostrato la classica "campana" ed è interessante leggere l'identico andamento dei livelli delle emissioni Radon.
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FONDAZIONE PERMANENTE G. GIULIANI ONLUS • Codice Fiscale 93049850667
info@fondazionegiuliani.it
Copyright © 2013 • All Rights Reserved