Ecco come si presentavano i dati delle emissioni Radon nei giorni precedenti il terremoto aquilano. Il grafico mostra il Rate del Radon osservato dalla stazione di Coppito (AQ) dalle ore 00:00 UTC del 3 aprile 2009 fino alle ore 01:00 UTC del 6 aprile 2009. Il sisma di Mw 6.3 è avvenuto alle ore 01:32:39 UTC del 6 aprile 2009 nel punto indicato dalla linea verticale azzurra dopodiché lo strumento si è spento. La linea rossa orizzontale indica il valore medio del Rate stagionale del Radon.

All'epoca il “rate” veniva graficato ogni 2 ore e a partire dalle ore 11:00 UTC, precedenti il terremoto, e fino alle ore 19:00 UTC, in soli 4 conteggi (8 ore), il livello delle emissioni Radon si è innalzato di circa ulteriori 2.800 conteggi per un totale complessivo di circa 6.050 punti sopra la soglia media stagionale di emissione.
Attualmente il grafico di ogni stazione viene elaborato ogni ora ma nel nostro archivio sono presenti le somme misurate ogni 5 minuti. In realtà la rilevazione delle particelle gamma avviene ogni secondo grazie ai fototubi che leggono l'attraversamento dei fotoni gamma nello scintillatore posizionato all'interno dello strumento le cui caratteristiche sono consultabili cliccando Qui

Attualmente i Rivelatori funzionanti sono quattro di cui tre in Abruzzo e uno in California (Vedi Aree Monitorate) ma in questi giorni (maggio 2013) sarà testato un nuovissimo prototipo con caratteristiche simili ai precedenti ma con efficenza superiore.

Un importante esperimento fu eseguito nell'aprile 2008, un anno prima del terremoto aquilano, in collaborazione con l'Università degli Studi di L'Aquila Dipartimento DISAT di cui vi invitiamo a leggere i risultati (Vedi Esperimento Aprile 2008)

Entro la fine del 2013 saranno realizzati complessivamente ulteriori 4 rivelatori destinati ad una importante collaborazione scientifica in Asia.
Attraverso il Progetto Tellus contiamo di riuscire ad intraprendere importanti accordi nazionali per l'ampliamento della rete che ci permetterà di raccogliere nuovi importanti dati da abbinare, confrontare e correlare con i dati già raccolti dalla piccola rete abruzzese.

 

FONDAZIONE PERMANENTE G. GIULIANI ONLUS • Codice Fiscale 93049850667
info@fondazionegiuliani.it
Copyright © 2013 • All Rights Reserved